Chaga Compositum

Le proprietà terapeutiche dei funghi medicinali (Ganoderma, Chaga, Fomes) sono note da millenni alla medicina popolare e tradizionale (MTC, Medicina Ayurvedica, Kampo ecc.), da alcuni decenni alla medicina moderna e industriale (EBM).

La combinazione di Chaga Fomes e Ganoderma nasce dall’esigenza di rispondere ad un’epoca in cui le malattie prendono forme complesse, non solo fisiche emotive e psichiche, dove l’usura del sistema immunitario, metabolico, e relazionale si trova all’origine di innumerevoli affezioni.

Chaga compositum è pensato per accompagnare il corpo umano in un periodo in cui l’organismo è bersagliato da intossicazioni e avvelenamenti alimentari, emozionali, psichici ed elettromagnetici.

Trova la sua massima efficacia nella prevenzione di sindromi batteriche e virali, nelle disfunzioni prodotte da danneggiamenti sistemici e nella ricostruzione di un equilibrio minerale, energetico e psichico.

Nel dettaglio

Chaga

“Il Re dei funghi medicinali”

Conosciuto come il fungo capace di modificare la risposta biologica naturale, favorisce l’adattamento a condizioni prolungate di stress. Le sue proprietà antiossidanti superano ogni altro composto in natura (miglior punteggio scala ORAC), per questo è noto alla medicina popolare per la depurazione interna.

Diffuso da secoli nella cultura terapeutica di Giappone, Russia, Polonia, Finlandia, Siberia, Norvegia, è giunto in Europa a seguito degli studi condotti sulle sue implicazioni terapeutiche nel cancro.

Minerali naturalmente contenuti: Potassio, Manganese, Zinco, Cesio, Rubidio, Germanio

Polisaccaridi naturalmente contenuti: alfa e beta glucani

Composti naturalmente contenuti: polifenolli, flavonoidi, ergosterolo, triterpeni

Altri elementi naturalmente contenuti: SOD (superossido dismutasi) in una concentrazione dalle 25 alle 50 volte superiore a quella contenuta negli altri funghi medicinali

———

Proprietà dominante: tonica adattogena

Proprietà principali: immunomodulante, antivirale, antiossidante

Proprietà secondarie: epatoprotettiva, antinfiammatori citoprotettiva, coadiuvante antitumorale

———

Indicazione dominante: perdita dell’omeostasi tissutale

Indicazioni principali: coadiuvante nel cancro, HIV, eczema, IBD


Ganoderma

“Il fungo della modulazione e dell’organizzazione”

Noto da almeno due millenni come il fungo della longevità (Língzhī), è ad oggi il fungo officinale più studiato e sperimentato al mondo. Nella micoterapia moderna rappresenta il pilastro dell’immunomodulazione; nell’uso tradizionale è lo strumento elettivo per benessere, vitalità e longevità.

Minerali naturalmente contenuti: Manganese, Magnesio, Potassio, Ferro, Zinco, Rame, Calcio, Germanio

Vitamine naturalmente contenute: A, B (B1, B2, B6, B9), C, E, ergosterolo (precursore della vitamina D2)

Aminoacidi naturalmente contenuti: 17 (tra cui gli essenziali: fenilalanina, treonina, triptofano, metionina, lisina, leucina, isoleucina e valina)

Altri elementi naturalmente contenuti: 100 tipi di polisaccaridi, 140 triterpeni e triterpenoidi, steroli ecc.

———

Proprietà dominante: immunomodulante

Proprietà principali: antiossidante, antivirale, coadiuvante antitumorale, antidismetabolica

Proprietà secondarie: cardiprotettiva, ipocolesterolomizzante, adattogena, antibatterica

———

Indicazione Dominante: squilibri immunitari

Indicazioni principali: coadiuvante cancro, allergie, problemi gastroenterici, astenia


Fomes

“Il fungo dell’epigenetica”

Fungo arcaico, primordiale, noto come antibiotico naturale alla medicina popolare europea, cinese e giapponese, è uno dei primi funghi utilizzati dall’uomo.

Considerato il fungo dell’epigenetica a causa della massiccia quantità di melanina (MGC - ChGMC), è impiegato per le sue spiccate facoltà antiradicaliche, genoprotettive, foto e radioprotettive.

Minerali naturalmente contenuti: Potassio, Rame, Ferro, Selenio, Sodio

Vitamine naturalmente contenute: B2, B3, B5

Complessi naturalmente contenuti: Melanina-Glucano (MGC), Chitina-Melanina-Glucano (ChMGC)

Altri elementi naturalmente contenuti: ergosterolo, betaglucani, acido betulinico, sitosterolo.

———

Proprietà dominante: antibatterica, antivirale

Proprietà principali: antiossidante, radioprotettiva, immunomodulante, antinfiammatoria

Proprietà secondarie: antiradicalica, gastroprotettiva, osteoprotettiva

———

Indicazione dominante: infezioni, herpes simplex, candidosi, influenza

Indicazioni principali: coadiuvante nel cancro, disordini gastrici, dolori articolari



 
 

Comments are closed.